Minare litecoin nel 2022: come procedere?

litecoin logo

Avrete probabilmente sentito parlare del mining di criptovalute. Bene, questo termine è usato anche nel mondo delle criptovalute.

Come l’oro, l’estrazione delle criptovalute richiede attrezzature all’avanguardia per essere redditizia. Non si tratta solo di fare soldi; il mining aggiunge una transazione alla blockchain mentre la protegge.

Grazie al nostro precedente articolo sai cosa serve per minare bitcoin. Oggi guardiamo un’altra criptovaluta: il litecoin. Come estrarre litecoin? Quale attrezzatura usare e per quale rendimento? Tutte le risposte tra le righe che seguono.

Scopri l’offerta eToro Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Il miglior sito per scambiare litecoin

È molto facile speculare sul prezzo di LTC. Infatti, per ottenere i litecoin, basta depositare del denaro su una piattaforma di scambio online. Etoro permette di farlo senza problemi. Il broker offre la possibilità di trarre profitto dalla fluttuazione del prezzo di litecoin (ltc), diverse altre criptovalute e anche le materie prime. In poche parole, la specialità di eToro è la speculazione attraverso i CFD. Attenzione, con questi prodotti l’utente non possiede effettivamente il litecoin, eToro si occupa di tutto.

etoro criptovaluta screenshot litecoin

3 metodi per MINARE litecoin

Il mining di litecoin richiede computer molto potenti. Il loro ruolo è quello di aggiornare la blockchain. Più concretamente, competono per trovare la prova del lavoro. Il computer che trova la soluzione convalida un blocco sulla rete. In cambio, raccoglie le commissioni di transazione. Non è tutto, è remunerato dalla creazione monetaria della rete LTC.

Per ottimizzare i rendimenti, è necessario acquistare attrezzature ben ottimizzate, trovare l’energia più economica e avere alcune conoscenze tecniche. Ecco perché esistono diversi metodi di estrazione. Ognuno ne sceglie uno in base al proprio profilo.

Cloud Mining

È possibile estrarre litecoin online tramite il cloud mining. Qui, devi affittare l’hardware da una terza parte e usare la sua capacità di calcolo sulla rete LTC. Questo è il modo in cui si estrae tramite il cloud. Questo è adatto agli investitori senza un background tecnico.

Tuttavia, non è un’offerta gratuita. Infatti, le entità dietro le piattaforme di cloud mining recuperano una parte della ricompensa mineraria per gestire e mantenere le macchine e i loro costi energetici. Anche se il cloud mining rende il mining più inclusivo, il ritorno sull’investimento è molto più basso che se la macchina fosse gestita direttamente dal suo proprietario.

È possibile utilizzare il cloud mining per ottenere diverse altre criptovalute utilizzando la prova del lavoro. Questo è il caso di bitcoin, ethereum, dogecoin, ecc. Ma fate attenzione, quando iniziate, dovete evitare di cadere in un sito di truffe online.

Estrazione con un ASIC

Cos’è un ASIC? Infatti, per estrarre litecoin in modo efficace, hai bisogno di una macchina molto potente il cui unico scopo è quello di estrarre criptovalute. Benvenuti nel mondo degli ASIC, ma prima di entrare nei dettagli dovreste ricordare questo:

Cos’è un ASIC

ASIC è un’abbreviazione di “Application-Specific Integrated Circuit”. Una versione di un ASIC “specificamente” estrae una criptovaluta. Di solito si tratta di bitcoin, bitcoin cash, ecc. La versione compatibile con LTC utilizza un algoritmo chiamato “Scrypt”, lo stesso utilizzato sulla blockchain dogecoin.

Qual è il miglior ASIC per estrarre litecoin?

La migliore versione ASIC compatibile con “scrypt” è l’Antminer L7. Anche se è esaurito da bitmain, è possibile trovarlo su siti di e-commerce come amazon o ebay. La sua capacità di hash è di 9500 MH/s.

Minare litecoin tramite un pool di minatori

Quando il litecoin è stato creato, era possibile estrarlo tramite un semplice processore. La difficoltà di calcolo era ancora insignificante. Ma questo era prima che Lazlo Hanyecz, meglio conosciuto per aver comprato due pizze per soli 10.000 bitcoin, sviluppasse il GPU mining.

Da allora, l’industria è cresciuta considerevolmente, creando una corsa all’hardware più efficiente. Oggi, la smart card utilizzata per produrre gli ASIC è sempre più ottimizzata. Questo aumenta la difficoltà di estrazione. Questa difficoltà è salita alle stelle negli ultimi anni. Oggi, è diventato quasi impossibile estrarre litecoin tramite un semplice computer portatile. Per trovare un blocco, anche con un Antminer L7, devi collegarti a un pool di minatori.

Cos’è un mining pool?

Un mining pool è una cooperativa di minatori. I minatori mettono in comune la loro potenza di calcolo per trovare prove di lavoro. Una volta che un blocco viene convalidato, i partecipanti condividono il bottino.

Ecco come funziona in pratica: una persona media possiede un Antminer L7 in Francia. Con la difficoltà attuale, non ha abbastanza potere per partecipare all’estrazione. Per rendere redditizio il suo L7, deve collegarlo a una cooperativa mineraria con sede negli Stati Uniti. Quest’ultimo ha un software aperto a tutti. Allo stesso tempo, altri computer in tutto il mondo sono collegati alla stessa cooperativa tramite il software dedicato; questo dà (alla cooperativa) la forza di trovare un blocco. Ogni volta che si riceve una ricompensa, questa viene automaticamente distribuita nei portafogli dei membri. Il pool non ha alcun controllo né sugli ASIC né sui fondi. Per remunerarsi, fa pagare delle tasse sul bottino. Possono variare dall’1 al 5%.

Top litecoin mining pools nel 2021

I nostri 3 migliori pool di mining per il 2021 sono basati sul tasso di hash e sulle tariffe. Infatti, più potenza di calcolo gestisce un pool, più blocchi può convalidare. De facto, i suoi membri ricevono più ricompensa. Le tasse sono anche un elemento importante da prendere in considerazione. Più alta è la tassa, più bassa è la ricompensa.

Se i nostri criteri ti soddisfano, dovresti dare un’occhiata alle seguenti piscine:

LTC.top: Ha il 22% della potenza della rete litecoin (ltc). È probabilmente il più redditizio. Le commissioni variano tra lo 0 e il 2% della ricompensa.
AntPool: Con il 20% della potenza sulla rete LTC, AntPool ha un posto di rilievo nell’ecosistema. Tuttavia, le sue commissioni sono alte (tra l’1 e il 4%).
LitecoinPool.org: Con il 14% della potenza di calcolo sul contatore e commissioni tra lo 0 e l’1%, LitecoinPool.org dovrebbe avere solo un posto nella nostra classifica.

D’altra parte, questi dati devono essere presi con un po’ di senno di poi. Infatti, l’industria mineraria è molto mobile, quindi i dati non sono mai stabili. Può cambiare molto rapidamente, come durante il divieto di estrazione cinese. Ma anche, alcune fattorie minerarie e pool rendono i loro dati inaccessibili al grande pubblico per mancanza di trasparenza o per ragioni di sicurezza o di privacy.

Scopri l’offerta eToro Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Minare o commerciare Litecoin?

Cosa scegliere tra il mining o il trading di litecoin? Tutto dipende dal profilo di ogni investitore. Ma anche le due attività sono molto diverse.

Il trading ti permette di speculare sul prezzo del litecoin o su molti altri beni come azioni, forex, materie prime, ecc. Il vantaggio del trading è che ci sono poche barriere all’entrata. Su eToro, un deposito (tramite carta di credito) di soli 200 € è tutto ciò che serve per ottenere un’esposizione al prezzo del litecoin. Inoltre, anche se è facile iniziare, il trading non è una professione senza rischi. Le criptovalute sono per natura molto volatili e quindi difficili da scambiare. Molti investitori perdono la loro intera partecipazione nel trading di criptovalute. Tuttavia, questo non lo rende un commercio da evitare a tutti i costi; significa solo che se ci sono perdenti da una parte, ci sono vincitori dall’altra. Per scambiare litecoin è necessario essere consapevoli dei rischi e delle opportunità coinvolte. 

Per il mining, l’attività consiste nel comprare computer potenti. La dimensione fisica di questa operazione è apprezzata dagli investitori. Infatti, lo stesso giorno in cui una macchina da mining viene acquistata, può essere rivenduta molto facilmente sul mercato secondario. Ma anche l’estrazione è un investimento a lungo termine, protetto dalla speculazione. Ricevere rendimenti giornalieri gli permette di posizionarsi su litecoin nel modo migliore. Questo è simile a un DCA (Dollar Cost Average) sul gettone. Questa pratica è nota per essere meno rischiosa nella comunità degli investitori. 

Tenendo conto di questo, sembra (almeno per noi) che il mining di litecoin sia meno rischioso del trading. Guardando la storia del prezzo del litecoin, è facile vedere che con la corsa sulle montagne russe, molti commercianti, anche quelli abbastanza fortunati da acquistare litecoin ad un prezzo basso, è probabile che lo abbiano venduto come risultato dell’effetto psicologico del ciclo al ribasso. Tuttavia, il mining di litecoin non si ferma mai, non importa quanto turbolento sia il mercato azionario.

un telefono cellulare con un litecoin all'interno

A cosa serve il mining di litecoin?

Come il bitcoin (btc), il litecoin permette di effettuare transazioni ovunque nel mondo senza passare attraverso una terza parte fidata. Ma a differenza del btc, i trasferimenti di litecoin sono più veloci e riservati. La rete litecoin deve essere sicura. Questo ruolo è svolto dai minatori.

Infatti, il mining è la spina dorsale del funzionamento della rete litecoin. Ogni 2,5 minuti circa, viene convalidato un blocco contenente diverse transazioni LTC. Questa convalida permette ai minatori di coniare 12,5 LTC. Questo numero si dimezza dopo 840.000 blocchi, dando a LTC un carattere disinflazionistico simile al bitcoin.

Minare litecoin significa anche partecipare alla governance della sua rete.  Infatti, il mining permette di partecipare direttamente all’implementazione di nuovi aggiornamenti sulla blockchain. Ogni minatore ha il diritto di votare sui miglioramenti tecnici da implementare nel protocollo. 

Per riassumere, oltre ad essere un processo finanziario, il mining è centrale per il funzionamento di una blockchain. Senza un minatore nell’angolo, è impossibile convalidare una transazione, creare nuovi token, avere un protocollo sicuro, ecc.

Minare litecoin è facile?

Se confrontiamo l’industria mineraria dal 2011 a oggi, concludiamo che è diventato molto più difficile estrarre litecoin. Infatti, come spiegato sopra, un computer portatile potrebbe facilmente minare litecoin al momento della sua creazione. La difficoltà di calcolo all’epoca era molto bassa. Da un punto di vista finanziario, il mining non costava quasi nulla in termini di hardware, il che è ben lungi dall’essere vero oggi.

Per estrarre litecoin oggi è necessario disporre di supercomputer di buona qualità. Anche se è ancora possibile estrarre in casa, per esempio in uno scantinato, l’estrazione da una prospettiva globale è diventata radicalmente industrializzata. Oggi, capannoni giganti stanno sorgendo in tutto il mondo per ospitare l’hardware che viene utilizzato solo per il mining di litecoin. I grandi produttori di attrezzature, come la cinese Bitmain, ne approfittano per ottimizzare le macchine ogni anno. Generano un ritorno enorme, un po’ come i fabbri che fecero fortuna durante la corsa all’oro. La società americana blockstream vale già miliardi di euro grazie a una campagna di raccolta fondi per finanziare la fabbricazione di attrezzature all’avanguardia che andranno a beneficio dell’industria mineraria americana. 

È grazie all’entusiasmo degli investitori del settore che le nuove attrezzature inondano i siti di vendita online, e questo non è senza conseguenze per l’aumento della difficoltà di estrazione. Il mining di successo di un singolo blocco richiede attualmente molte più macchine e una grande bolletta elettrica e questa tendenza non sta per fermarsi. 

Come potete vedere, è diventato molto difficile estrarre litecoin a causa della rapida industrializzazione del settore. Inoltre, ci sono alcune sfumature. Nel 2010 e 2011, il mining di bitcoin non era così aperto come oggi. Anche se era possibile con un portatile, l’attività era adatta solo ai geek. Una persona media senza conoscenze tecniche non potrebbe iniziare a fare mining per molto tempo e rischiare di avere il suo computer che si scalda continuamente. All’epoca, molte persone hanno persino rinunciato al mining in favore degli addetti ai lavori smanettoni che sapevano cosa fare per armeggiare con i processori per ottenere un migliore tasso di hash. Per estrarre litecoin oggi, tutto quello che devi fare è comprare un ASIC già ottimizzato, collegarlo, connetterlo a internet e a un pool. Visto in questo modo, sembra che il mining di litecoin sia diventato abbastanza facile per la persona media.

Il mining di litecoin è un business redditizio?

Gli ASIC consumano una grande quantità di energia. Così, per mantenere le loro attività, pagano una bolletta elettrica esorbitante. La manutenzione delle attrezzature e la gestione quotidiana delle aziende minerarie richiedono un costo finanziario significativo. Con tutto questo in mente, è chiaro che è impossibile minare senza fare soldi. Se questo fosse il caso, non ci sarebbe alcun incentivo per gli individui o le aziende ad impegnarsi nel mining di litecoin. Minare in perdita è semplicemente insostenibile a lungo termine, da qui la nostra semplice risposta: è redditizio minare litecoin. Questo è verificabile in termini di numeri. 

Infatti, un blocco viene convalidato ogni 2,5 minuti con una ricompensa di 12,5 litecoin, o 2300 USD ogni 2,5 minuti. Un semplice calcolo rivela che i minatori di litecoin beneficiano della creazione di circa 1.324.800 dollari in denaro ogni giorno. Raccolgono anche tutte le commissioni di transazione dalla rete. 

Da un punto di vista generale, l’industria mineraria genera un ritorno significativo ogni giorno. Tuttavia, il profitto di un particolare minatore dipende da diversi fattori tra cui il costo dell’elettricità, le prestazioni delle attrezzature, il riutilizzo o meno del calore generato, la manodopera a basso costo (soprattutto per le aziende) e molto altro. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei minatori sono costantemente alla ricerca dell’elettricità più economica. Favoriscono regioni come l’Irlanda, il Kazakistan, il Quebec, il Canada, la Cina, ecc.  Un’altra strategia dei minatori è quella di installarsi vicino a centrali idroelettriche che producono troppo, dove comprano kilowatt a un prezzo scontato; questo rende più facile (per alcune centrali) finanziare la creazione di una rete elettrica e permette ai minatori di generare profitti interessanti. 

I costi principali

Sia per gli individui che per i professionisti, l’attività mineraria ha un costo significativo. Le principali spese del minatore includono il materiale informatico, le bollette dell’elettricità, il lobbismo (soprattutto per i professionisti) per negoziare succulenti contratti con i produttori di energia, ecc. Quindi, per rendere redditizia l’attività mineraria bisogna prendere in considerazione tutti questi elementi.

Anche se è difficile per noi specificare il consumo effettivo di energia delle miniere, sappiamo che il kilowatt medio viene scambiato tra i 2 e i 5 centesimi. Per quanto riguarda il prezzo dell’hardware, può essere facilmente consultato sul sito di bitmain, il principale produttore di ASIC. Per esempio, un Antminer L7 può essere ottenuto per 12.800 USD da Bitmain. Questo è il dispositivo più ottimizzato per il mining di litecoin, con un hash rate totale di 9500 MH/s. L’Antminer L7 è purtroppo esaurito. D’altra parte, questi elementi sono sufficienti per calcolare il probabile profitto che un Antminer può generare dopo un anno.

Entrate plausibili

Anche se i dati cambiano costantemente a causa della volatilità del prezzo delle criptovalute, siti come cryptocompare aiutano a stimare il tasso di rendimento di una macchina in base al costo elettrico e al suo tasso di hash. Ci siamo messi alla prova ed ecco cosa abbiamo trovato:

Un Antminer L7 ASIC può guadagnare fino a 12.600 dollari in un periodo di dodici mesi, poco meno di quello che serve per ripagare l’investimento iniziale. Abbiamo ipotizzato una bolletta elettrica di 5 centesimi per killowatt e una tassa di piscina dell’1%. È importante notare che questo risultato non tiene conto della manutenzione e di diversi altri incidenti imprevisti che possono verificarsi durante un anno di estrazione. Ma questo non è allarmante. Infatti, un Antminer ha una durata di vita compresa tra 2 e 4 anni.

Dovrei MINARE litecoin?

Il mining di litecoin fa guadagnare denaro garantendo la sicurezza della rete e la convalida delle transazioni. Non solo, ma la creazione della valuta di Litecoin e il voto dei futuri aggiornamenti del protocollo si basano interamente sul mining. Sì, litecoin ha bisogno di essere minato per contribuire alla sopravvivenza della rete. Tuttavia, a nostro parere, si dovrebbe essere consapevoli dei vantaggi e degli svantaggi del mining di litecoin. 

Vantaggi del mining di litecoin

  • Minare litecoin è un investimento lontano dalla speculazione: l’investimento è in hardware;
  • L’hardware necessario per estrarre il litecoin è compatibile con l’estrazione del dogecoin: infatti, il dogecoin usa scrypt, lo stesso algoritmo proof-of-work usato dal litecoin. Questo permette al minatore, in caso di mancanza di redditività su litecoin, di passare a dogecoin;
  • In caso di chiusura, è possibile rivendere il materiale sul mercato secondario.

Svantaggi di litecoin mining

  • Alto consumo di energia: il mining di litecoin richiede un consumo molto alto di elettricità. Tutte le criptovalute che usano il proof-of-work sono pesantemente criticate per questo e questi attacchi sono fondati. Infatti, diversi rapporti informano che l’estrazione mineraria consuma molta energia fossile, il che non fa bene all’ambiente.
  • Carenza di attrezzature: l’industria mineraria attrae molti investitori. Il rovescio della medaglia è che c’è un significativo squilibrio tra l’offerta e la domanda di ASICs; questo crea una carenza e de facto un’esplosione dei prezzi dell’attrezzatura.

Conclusione: dovremmo estrarre il litecoin?

In termini di redditività, è chiaro che il mining di litecoin è sostenibile.  Anche se è impossibile per noi prevedere il futuro, crediamo che sia ancora presto per iniziare il mining di litecoin. In effetti, le criptovalute sono ancora nelle prime fasi dell’adozione mainstream; un buon segno nel settore nel suo complesso. L’inflazione causata dal Quantitative Easing dopo la pandemia di covid19 ha creato inflazione in tutto il mondo. Come risultato di questa incertezza, molte aziende hanno iniziato ad aggiungere ai loro bilanci le criptovalute, considerate disinflazionistiche. Buoni segnali arrivano anche dagli stati che stanno adottando quadri normativi sempre più favorevoli alle criptovalute; è il caso di El Salvador e dell’Ucraina, che hanno adottato il bitcoin come moneta legale. 

Anche per quanto riguarda l’impronta di carbonio delle miniere, le cose stanno migliorando. Con le recenti ostilità del partito comunista cinese contro i minatori, l’intera mappa mineraria sta prendendo di nuovo forma, lontano dai combustibili fossili cinesi. Inoltre, da quando il dibattito sul consumo energetico delle criptovalute è riemerso, molte aziende in tutto il mondo stanno lavorando per rendere possibile il mining a zero emissioni. Con il tempo, crediamo che il mining di litecoin diventerà sempre più verde.

Non tutto nel settore minerario è bianco, ma l’industria sta gradualmente migliorando. Seguiremo gli sviluppi nei prossimi mesi, ma una cosa sembra certa. È ancora presto per prendere la tua pala (un ASIC) e minare litecoin. Questa potrebbe rivelarsi una scommessa vincente per i prossimi dieci anni. Per quanto ci riguarda, continueremo a seguire molto da vicino questo settore per produrre contenuti con un valore aggiunto senza pari.

Litecoin mining FAQ

Ecco alcune brevi domande e risposte per imparare come estrarre litecoin e quanto sia redditizio.

✅ Come faccio a estrarre il litecoin?

Per estrarre litecoin, tutto quello che devi fare è comprare un computer con una potenza di calcolo molto alta (idealmente un ASIC), alimentarlo con elettricità, collegarlo a internet e a un pool di minatori. In seguito è già possibile ricevere una parte della ricompensa di mining direttamente sul vostro portafoglio.

✅ È redditizio estrarre Litecoin?

La redditività delle miniere è una realtà. Infatti, se non fosse redditizio, nessuno lo farebbe. Secondo i nostri calcoli, un ASIC può essere redditizio dopo un anno. La sua durata di vita varia tra i 2 e i 4 anni o anche di più se è ben mantenuta. Se la rete litecoin non è abbastanza redditizia in un dato momento, è possibile utilizzare l’ASIC per estrarre dogecoin. Entrambi usano scrypt, un algoritmo proof-of-work, in comune.

✅ Quanto è difficile estrarre dogecoin?

Anche se la difficoltà dell’estrazione mineraria sta aumentando, l’attrezzatura mineraria ottimizzata sta entrando costantemente sul mercato.  L’estrazione mineraria richiede più denaro, ma da un punto di vista tecnico è diventata molto più facile di dieci anni fa.

Scopri l’offerta eToro Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.