Guida al day trading di successo in tutti i mercati finanziari

Si è d’accordo che investire denaro reale nel mercato azionario è un affare rischioso. Ci sono molte strategie diverse per il trading online. Il day trading può sembrare un buon approccio, offrendo coerenza nei mercati finanziari. Ma cos’è veramente? È una vera strategia vincente o va affrontata con sospetto? È solo per i mercati azionari e forex? La nostra guida al day trading for dummies fornisce una panoramica completa di questo concetto potenzialmente enorme ma rischioso. Impara a cavalcare la tendenza giusta ogni giorno.


Definizione di day trading

La strategia del day trading è una pratica che ha avuto origine con i commercianti americani e che sta prendendo sempre più piede in Francia. Il suo concetto di base è semplice: un day trader è un investitore che si collega più volte al giorno al suo portafoglio di attività, per aprire posizioni approfittando di ogni tendenza dei prezzi (al rialzo o al ribasso) e per chiudere ogni ordine prima della chiusura dei mercati. Questo permette al trader di mantenere un portafoglio liquido, cioè privo di commissioni overnight. Il day trading può essere un piano di investimento unico.

L’obiettivo della tecnica di day trading è quello di trarre il massimo vantaggio dalla volatilità del mercato azionario facendo piccoli guadagni utilizzando il meccanismo della leva finanziaria. Per garantire la redditività, un day trader moltiplica il numero di transazioni (o scambi). Gli esperti spesso ammettono che il day trading favorisce guadagni ragionevoli tra lo 0,5% e qualche punto percentuale su ogni posizione. Un day trader fa più di dieci scambi al giorno, indipendentemente dal mercato finanziario. Si parla, per esempio, di day trading di criptovalute (o anche di day trading di Bitcoin) o di day trading di forex.

Dietro il suo concetto molto semplice, pensiamo sia importante sottolineare che la strategia di day trading è lontana dall’essere quella che offre la migliore gestione del rischio. Ogni mestiere ha la sua importanza per raggiungere gli obiettivi del piano strategico generale. Seguire un corso di day trading è un must per ridurre al minimo le perdite di capitale (dopo un deposito di denaro reale su una piattaforma) e ottimizzare la redditività.

Come iniziare a fare day trading?

I trader principianti che desiderano orientarsi verso questa strategia d’investimento devono quindi seguire un corso di day trading e darsi le migliori possibilità di trarre vantaggio dai vari strumenti finanziari disponibili presso il loro broker. È quindi essenziale imparare le tecniche e le strategie plurali. Un day trader redditizio è un investitore che mira alla massima redditività. Il day trading è associato allo scalping, che si basa su questo meccanismo. In altre parole, il suo obiettivo è quello di fare il maggior numero possibile di operazioni vincenti in un giorno di trading. Questo è anche conosciuto come trading intraday, poiché nessun ordine viene riportato alla sessione successiva. Poiché tutte le sue posizioni devono essere chiuse entro la fine della giornata, non rifugge da alcune perdite ragionevoli nella sua sessione. Per esempio, nel day trading, un trader non accetta di perdere più del 10% sulla sua posizione. In caso di situazione rischiosa, chiude la posizione in questione. Si parla spesso di trader redditizi quando la soglia di posizioni vincenti è pari o superiore al 50%.

Un principiante ha un sacco di formazione tecnica e pratica da fare per aumentare i suoi guadagni su ogni ordine. Aprire un conto demo con un broker CFD è il primo passo. È un’opportunità per capire e applicare grafici del mondo reale, analisi fondamentale e tecnica, segnali di trading e indicatori finanziari. Capire e seguire la tendenza dei prezzi nella giusta direzione il più spesso possibile.

INIZIARE DAY TRADING

Iniziare specializzandosi in un mercato

Le opinioni convergono su questo punto in qualsiasi corso di day trading. È imperativo specializzarsi su un mercato in intraday. In primo luogo, perché non tutti gli strumenti sono ugualmente volatili e non tutti i segnali possono essere decifrati allo stesso modo. In secondo luogo, non tutti i mercati si prestano uniformemente al day trading. Mentre il trading di coppie di valute (forex) o CFD (su azioni o indici, per esempio) è abbastanza adatto per la ricerca di profitto su piccole oscillazioni di prezzo, è più difficile diventare redditizio nel mercato azionario convenzionale molto meno liquido. Il day trading delle criptovalute è possibile perché Bitcoin, per esempio, può cambiare significativamente in un giorno.

Trovare il giusto broker

La scelta del broker è cruciale. È la piattaforma dove il day trader passerà il suo tempo per guadagnare denaro. È necessario prestare particolare attenzione agli importi delle commissioni di intermediazione. Gli spread applicati alle posizioni possono rappresentare un peso significativo su un grande volume di transazioni. Il tariffario può anche includere commissioni su certe famiglie di strumenti, o anche su certe transazioni. Il mercato azionario è spesso il più colpito. Infine, il catalogo dei prodotti finanziari deve essere sufficientemente ampio per offrire la possibilità di diversificazione, pur facilitando l’uso di una strategia di day trading.

10/10

Il 67% dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore

10/10

9/10

8.5/10

8/10

Il mercato più succoso del day trading? Analisi

Forex

Il day trading nel forex è forse l’idea che raccoglie le opinioni più favorevoli. È un mercato molto liquido, con una grande selezione di coppie di valute. Inoltre, il mercato forex è molto adatto a una strategia di investimento intraday, evitando le commissioni di rollover (o overnight). È una prima scelta, specialmente nel day trading for dummies, specialmente per lo scalping.

Criptovalute

Il mercato delle criptovalute sta diventando un forte pilastro delle piattaforme di trading online. Soprattutto con lo sviluppo dei derivati (CFD) su questo tipo di attività. Sia sul lato positivo che su quello negativo, è possibile fare dei bei profitti sulle micro transazioni usando il day trading delle criptovalute. Bitcoin è un buon esempio in quanto è scambiato in alto volume, 24/7 tra gli investitori di tutto il mondo.

Azioni

Il mercato delle azioni o mercato azionario è un richiamo di fiducia per i trader giornalieri principianti. In effetti, le opportunità sono numerose e il mercato è molto liquido. Vale la pena notare che la presenza di CFD su azioni presso molti broker rende possibile incoraggiare ancora di più tale strategia di investimento. È anche importante assicurarsi di chiudere tutte le posizioni azionarie per evitare gap di prezzo durante la notte.

Futures

Il day trading nei futures è un po’ speciale. Negoziare futures significa che un trader firma un contratto a termine che prevede una quantità specifica di un’attività sottostante e un periodo di tempo su un mercato specifico per quel tipo di prodotto. Questo rappresenta un rischio maggiore poiché le condizioni di gestione della posizione non sono così libere. Tuttavia, con una buona analisi tecnica in anticipo, un posizionamento redditizio può essere vantaggioso presso i broker che offrono questo tipo di attività. La domanda è alta, il che garantisce alta liquidità e volatilità per i guadagni giornalieri.

I nostri consigli per iniziare a fare day trading

Molti trader sono ancora indecisi tra il day trading e gli investimenti a lungo termine. Questo metodo di day-trading ha diversi vantaggi, ma ha anche alcuni svantaggi. Per aiutarvi a prendere la decisione giusta, ecco i pro e i contro di questo rapido avanti e indietro:

I vantaggiGli svantaggi
  • La speculazione di day-trading veloce può essere interessante per diverse ragioni:
  • Le opportunità sono in palio ogni giorno, dando al trader la possibilità di intascare guadagni ogni giorno. Mentre per la speculazione a lungo termine, si può dover aspettare molto tempo per avere una buona opportunità di investimento;
  • Poiché il tempo di trading è molto breve, circa 10 minuti al giorno, c’è meno rischio di cambiamenti inaspettati nel mercato;
  • Durante la notte, è possibile prendere poco o nessun margine, poiché i rischi sono quasi inesistenti;
  • Si possono applicare diverse tecniche di trading, tra cui lo swing trading e i sistemi di entrata ad alta probabilità che sono molto efficaci;
  • Con una buona strategia di trading, è perfettamente possibile non fare perdite per settimane e settimane;
  • I prelievi dei profitti sono veloci;
  • Il day trading è molto stimolante dal punto di vista psicologico.
  • Tuttavia, ci sono alcuni punti negativi da tenere a mente quando si investe a brevissimo termine:
  • Gli importi dei guadagni sono spesso limitati. Per ottenere profitti tangibili, è generalmente necessario garantire un’affidabilità superiore al 50%;
  • I costi di trading sono molto più onerosi quando la posta in gioco è bassa. Possono consumare una grande parte dei profitti e a volte costituiscono fino al 20% del capitale iniziale;
  • I cambiamenti di mercato possono portare a perdite significative;
  • Il day trader può perdere molto di più di quanto guadagna, specialmente con molte entrate ad alta probabilità;
  • È necessario seguire i prezzi in tempo reale, ogni giorno. I costi della ricerca sono, quindi, importanti e, inoltre, è necessario essere più disponibili per effettuare la gestione dei mestieri;
  • La stimolazione psicologica del day-trading è solo un’esca. Non fa soldi, ma al contrario, le pressioni possono generare inutili precipitazioni nel trader.
  • In ogni caso, va notato che la scelta di diventare un day trader o un investitore a lungo termine dipende da altri punti. Per mettere le possibilità dalla propria parte, è essenziale stabilire strategie adatte ai propri obiettivi.
INIZIARE DAY TRADING